Associazione Onlus

CENTRO INIZIATIVE NUOVE

 
Home page Chi siamo Cosa facciamo Storia Dove siamo - contatti Eroina - Cocaina Extasy - lsd  Nicotina - Cannabis  Alcol

ALCOOL

L’alcool è una sostanza con proprietà psico -attive e concentrazioni diverse in differenti tipi di bevande . In Italia e in molte  altre parti del pianeta è legalizzata e normalmente consumata. Si presenta sottoforma di bevanda, derivata generalmente da fermentazione o distillazione  del grano o della frutta. Il contenuto del principio attivo è indicato in gradi.

E' classificato come sedativo, la quantità di alcool consumato ne determina l'effetto.                                                                                             

  

 

Effetti a breve termine:

-Sensazioni di ebbrezza, leggerezza

-Vomito, dissenteria, mal di testa, incoscienza

-Blackout (perdite di memoria  di eventi avvenuti sotto l'influenza di alcool)

-Diminuzione della percezione e della coordinazione, sonnolenza, vista e udito distorti

-Coma

 

 ALCUNE DIFFERENZE.....

UBRIACHEZZA: Stato di intossicazione acuta

ALCOLISMO (Dipendenza da alcool):

E' un disturbo che si manifesta con l’insieme di fattori biologici, psicologici e sociali correlato all’assunzione di bevande alcoliche capace di provocare sofferenza multidimensionale che si manifesta in maniera differente da individuo a individuo.

 L’ALCOLISMO è definito dalla presenza dei seguenti fattori:

-Perdita di controllo sull’uso di alcolici : incapacità di limitare il proprio bere

-Smania : Forte necessità o convulsione a bere.

-Dipendenza fisica e psichica: sintomi di astinenza come nausea, sudorazione, tremolii quando l'uso di alcool viene smesso dopo un periodo.

Una dipendenza forte può portare a sintomi di astinenza che mettono a rischio la vita incluse le convulsioni che possono cominciare

8-12 ore dopo l'ultima sbornia.

Tolleranza: La necessità di bere sempre maggiori quantità di alcool allo scopo di ottenere l'effetto inizialmente ricercato.

Effetti a Lungo termine:

Danni permanenti al cervello, ai nervi,a l fegato(cirrosi),tumori..

Problemi sessuali, amnesia, apatia, disorientamento

L’alcool è una delle sostanze che provoca in assoluto il maggior numero di morti l’anno conseguenti al suo uso/abuso(incidenti stradali,suicidi,omicidi,violenza domestica ecc..)

Socialmente l’abuso di alcool spesso porta  a cambiamenti radicali nello stile di vita, tendenza all’isolamento,difficoltà a mantenere relazioni sociali, danni in varie aree della propria vita (lavoro,amicizie,famiglia,società)

Ci si trova ad agire sorprendevolmente con una personalità diversa e a non percepire i danni sociali che questa sostanza a lungo termine inevitabilmente provoca.