Associazione Onlus

CENTRO INIZIATIVE NUOVE

 
Home page Chi siamo Cosa facciamo Storia Dove siamo - contatti Eroina - Cocaina Extasy - lsd  Nicotina - Cannabis  Alcol

EROINA

L’eroina  assieme all’oppio e alla morfina si ottiene attraverso successive raffinazioni del papavero .Si presenta come una polvere bianca ma più spesso appare di colore rosa grigio,marrone o nera.La colorazione deriva dagli additivi usati per diluirla come zucchero,caffeina .   

Si può assumere inalandola,iniettandola o fumandola

                   

Effetti Fisici:

-Stato diffuso di benessere

-Scomparsa di angosce,timori,dolore fisico

Effetti a breve termine:

Gli effetti immediati dell'eroina comprendono un'ondata di sensazioni note come "flash". Spesso viene accompagnato da vampate di calore e secchezza in bocca,a volte vomito e forte prurito.

Lo sballo intenso dura solo pochi minuti, dopo di che gli effetti iniziali si attenuano,si prova sonnolenza, le funzioni del corpo come il respiro ed il battito cardiaco rallentano.

Dopo qualche ora gli effetti svaniscono e l'organismo comincia a richiedere ancora droga, se non ci sarà un altra dose comincerà la fase dell'astinenza.

 Astinenza:

La sindrome di astinenza compare 10-48 ore dopo l’ultima somministrazione, dura circa una settimana e raggiunge la sua massima intensità dopo 3-4 gg.

Si manifestano ansia, sudorazione, insonnia, nausea, vomito, diarrea, crampi, dolori addominali,aumento della pressione,della temperatura, tachicardia ecc..

 Effetti a Lungo termine:

-Decadimento dello stato generale di salute

-Carie, flebiti, ascessi

- L’uso promiscuo di siringhe può provocare la trasmissione del Virus dell’Epatite e dell’Hiv

 Dipendenza:

L’assunzione di anche poche dosi successive di eroina genera rapidamente dipendenza fisica e psichica, richiede un continuo aumento del dosaggio e provoca crisi di astinenza.

Il continuo uso ,provoca la scomparsa degli effetti piacevoli iniziali fino ad arrivare all’assunzione solo per non stare male .

Socialmente chi assume eroina diviene rapidamente un emarginato e perde progressivamente tutti gli altri interessi. Porta alla perdita di qualsiasi senso di rispetto e dignità facendo qualsiasi cosa pur di procurarsi una dose, per questo motivo porta spesso a considerare gli altri unicamente come  una possibile fonte di denaro.

E' altrettanto vero che l'immagine di un giovane eroinomane di oggi è assai diversa da quella di vent'anni fa, il ragazzo apatico, collassato ai lati della strada o  steso in un vicolo buio è oramai un immagine sorpassata .Oggi i giovani tossicodipendenti almeno nelle fasi iniziali della dipendenza potrebbero sembrare svegli e attivi,impegnati nei loro hobby,vestiti alla moda e non mostrare nessuna delle comuni tracce del consumo di eroina.

 

COCAINA

 

       

La cocaina è  uno stimolante di origine naturale che esiste da lungo tempo ed è uno tra i più potenti che si conoscano.Viene estratta dalle foglie di coca e originariamente era stata prodotta come antidolorifico.

La cocaina cloridrato è una polvere bianca che può essere sniffata o iniettata

Il crak invece è cocaina cloridrato alterata chimicamente per formare dei cristalli che possono essere riscaldati e  fumati.

 Effetti fisici:

- Intenso senso di benessere, euforia, sicurezza, voglia di parlare, muoversi, aumento del desiderio sessuale. Tutto questo viene successivamente seguito da sintomi opposti come depressione e nervosismo. Chi la usa mangia e dorme poco o di una maniera irregolare.

- La cocaina aumenta la probabilità di subire attacchi di cuore, crisi epilettiche o insufficienze respiratorie che possono portare  a morte improvvisa.

 Effetti a Lungo Termine:

-Vita disordinata, danneggiamento generale della salute fisica e psichica.

- Rischio di overdose indipendentemente dal metodo di assunzione, cambiamenti di umore frequenti, irritabilità, danni al sistema circolatorio , fegato, reni e polmoni, dimagrimento.

-Rischio di  contrarre epatite e HIV a seguito dello scambio di siringhe nel caso di iniezione

- L’uso continuo può causare psicosi, allucinazioni, deliri e seri danni al sistema nervoso non ché aumento di comportamenti pericolosi.

 Dipendenza:

- L’effetto della Cocaina e del Crak è molto breve e questo può portare gli assuntori alla ricerca della continua della spinta  iniziale.

- Dopo la metanfetamina , la Cocaina è la droga che crea maggior dipendenza psicologica. Stimola alcuni  recettori chiave del piacere nel cervello e causa un'euforia estremamente elevata.

- E' stato dimostrato che dopo averla provata qualche volta è quasi impossibile liberarsene sia fisicamente che mentalmente

- La cocaina e il Crak danno assuefazione, il dosaggio deve essere continuamente  aumentato per ottenere lo stesso effetto (tolleranza)

- Socialmente chi assume cocaina perde interesse nelle altre aree della vita e  a volte assume un comportamento violento e convulsivo,viene azzerata la capacità di autocritica e si arriva all’isolamento e alla paranoia più spesso di quanto si creda.